Home | Impressum | Contatti
Posizione: Home » Dove siamo » La spiaggia

La spiaggia

bandiera blu

bandiera blu 2020

Confermate le cinque Bandiere blu della provincia di Teramo: Tortoreto; Giulianova; Roseto degli Abruzzi ; Pineto; Silvi Marina.
Si tratta del riconoscimento per i comuni marinari, La spiaggia deve rispettare pienamente gli standard ed i requisiti di analisi relativamente alla qualità delle acque di balneazione.

La spiaggia di Silvi vista dal "The Sunday time"

In questa pagina ci sono alcune foto della spiaggia di silvi Marina in abruzzo (riviera adriatica). Vi voglio riportare qui sotto cosa dicono altri della spiaggia di Silvi Marina. Ecco cosa riportava il Messaggero di qualche anno fa: Silvi Marina, spiaggia top per il “Sunday Times”
SILVI MARINA (Teramo) - E’ una deliziosa località in riva all’Adriatico abruzzese, con la bandiera blu issata sul pennone da più anni. Come le altre sei spiagge della costa teramana. Forse è la meno nota. Silvi Marina, però, da ieri, ha qualcosa in più, di cui andar fiera. Una cartolina scritta in inglese, che è un biglietto da visita unico ed ambito sul mercato del turismo internazionale. Il Sunday Times, infatti, boccia le spiagge italiane, ma promuove a pieni voti Silvi Marina. L’unica gemma del Belpaese, citata dall’autorevole quotidiano inglese nella annuale classifica delle ”Europès top 20 beaches”, a sorpresa, non è qualche caletta della Costa Smeralda o una spiaggia in Sicilia, Puglia, Versilia, ma, appunto, Silvi Marina. Incantevole, ma fino a ieri poco nota. Il Sunday Times definisce la località teramana «la tipica spiaggia italiana con file di sdraio e ombrelloni ordinati bene in fila sulla sabbia gialla, il mare pulito, il paesaggio caratterizzato da pini e oleandri». In tre anni di ricerca, l’Università inglese di Glamorgan alla quale si deve il sondaggio, ha intervistato un largo numeri di turisti di tutto il mondo su quale sia la loro spiaggia ideale ed ha elaborato, in conclusione, una vera e propria formula matematica di ben ventotto variabili (dalla trasparenza dell’acqua, al colore della sabbia, alla bellezza del paesaggio) per identificare ”scientificamente” la spiaggia dei sogni.